Altre recensioni di questo artista/gruppo:
Da Bomb


Sei in - Home - Rock - -

highjackers.jpg

Artista/Gruppo:The High Jackers
Titolo: Da Bomb
Etichetta: Music Force Toks Records
Sito: www.musicforce.it
Codice: mf072
Recensore:Loris Gualdi
Recensito il: 14/02/2019
Copyright: Loris Gualdi per Music on Tnt

Mi sono bastati 6 secondi per entrare nel mondo degli The High Jackers, ad oggi una delle migliori produzioni Music Force.



Timbro caldo, rimandi Ben Harper & the Innocent Criminals, armonie accattivanti e miscellanee sonore in grado di andare dal funky soul alle toniche blues. Infatti, quello proposto dal nuovo Da Bomb appare essere un suono ben strutturato ed avvolgente, in grado di trainarci tra riusciti riffing (If don’t have you) e sezioni ritmiche dirette agli anni 90 (Going crazy). Da qui si parte con gli stop and go di Sunshine, delicato ed impeccabile Rhythm and Blues, in cui calibrati ricami offrono alla timbrica vocale di Steve Taboga un habitat naturale in cui muoversi.

Il progetto, creato attorno al suo deus ex machina, gioca con suoni funk ingemmato da divertite citazioni Red Hot Chili Pepper (Everibody’s Burning), per poi trainarci tra le linee stoppate di Stunned and dizzy, in cui tornano alla luce note seventies, narrate della perfetta (o presunta tale) pronuncia d’oltreoceano, ideale per giocare con sentori southern. Il mood diviene poi più osservativo con il minimalismo di Hush Now, dolce goccia sonora in grado di arrivare a nuovi orizzonti emozionali.
L'album, coprodotto con Toks Records, volge poi verso un’inattesa animosità Rock and Surf (Live it), dove i particolari filtri vocali introducono un “nuovo paradiso” posto ai bordi del sapore Jazz di The wrong side of the street , in cui l’organo trova posto in una convenzione non troppo discosta dalle barre attitudinali del rap, nonostante un perfettibile chorus.

A chiudere l'ottimo full lenght sono infine i semplici virtuosismi di This is the sound (Da Bomb) , nella quale, ancora una volta, tornano ad esistere idee nuove e accorte, poste al servizio di un disco che offre uno sguardo sul sangue sonoro dei suoi autori.


Tracklist:
1. Burgers and beers
2. If I don’t have you
3. Going crazy
4. Sunshine
5. Everybody’s burning
6. Stunned and dizzy
7. Hush now
8. Live it
9. My new paradise
10. The wrong side of the street
11. You make me mad
12. This is the sound (Da bomb)

Questo articolo è stato letto 221 volte.