Gli altri articoli di Music on Tnt:

I nuovi articoli di music on tnt
sono nella pagina delle News!!

Cerca in Music-on-tnt.com!
 
   
servizio offerto grazie a: FreeFind

Puff Daddy

Forever (1999)

Testi: S. Combs & AA.VV.
Musiche: S. Combs & AA.VV.
Sito ufficiale: www.puffdaddy.com

[Puff Daddy - Forever]

Anche i più lontani dal pianeta musicale hip-hop hanno certamente sentito parlare di Puff Daddy, almeno per le recenti vicende giudiziarie e "mondane" che l'hanno visto protagonista.
Puff è infatti il fidanzato della attrice/cantante Jennifer Lopez e recentemente sono rimasti coinvolti in una sparatoria in un locale notturno, con conseguente fermo di polizia per via del possesso di una pistola, possesso attribuito allo stesso Puff che ad oggi deve ancora chiarire la sua posizione nella brutta faccenda.
Inquadrato dal punto di vista del "gossip" il nostro Puff Daddy, passo senz'altro ad occuparmi dell'artista hip-hop certamente più in vista in questi ultimi anni, per via della sua produzione discografica che, ancorchè breve, ha già conquistato il pubblico di mezzo mondo, vendendo coi suoi primi 2 albums (questo Forever è il secondo) milioni di copie, salendo ai primi posti delle charts americane e riempendo coi suoi ritmi i dance-floor più trendy un po' ovunque nel mondo, BelPaese compreso.
Se ascoltate un po' di FM nazionale vi sarà certamente capitato di sentire alcuni degli hits estratti da questo Forever, lavoro molto intenso e variegato, da inserire senz'altro nel filone hip-hop americano più di tendenza, più newyorkese che West Coast, anche se i suoni della costa californiana ogni tanto fanno capolino dai grooves di Puff Daddy.
Il signor Sean "Puff Daddy" Combs è abile confezionatore di prodotti vincenti, sia in campo musicale che editoriale, che stilistico. Infatti l'attività di Puff non si limita alla Musica ma con la sua Bad Boy Entertainment segue diverse iniziative: dalla rivista di costume "Notorius" (ispirata dal grande amico -scomparso- Notorius B.I.G. co-produttore e co-autore di diversi pezzi di Forever) fino ad una propria linea di abbigliamento e casa discografica, per la quale incide anche la fidanzata Jennifer Lopez.
Per rendersi conto della maniacale attenzione riservata a tutte le sue attività, è sufficiente un'occhiata al sito Web di Puff Daddy (www.puffdaddy.com), semplicemente strepitoso per grafica, layout e ricchezza di informazioni. Contiene persino una sezione di News dove Puff comunica coi suoi fans circa le sue ultime sfortunate vicissitudini giudiziarie, con una immediatezza che lascia piuttosto stupiti, se teniamo conto delle proporzioni planetarie del suo successo.
Niente a che vedere con gli atteggiamenti da rockstar intoccabili di molte mezze calzette nostrane che, per aver venduto qualche migliaio di dischi all'interno dei confini nazionali, si sentono già in odore di santità.
La grandezza di Puff traspare anche da questo e molti artisti italiani farebbero bene ad imparare un po' di umiltà e senso delle proporzioni.

Insomma, un uomo di spettacolo a 360 gradi, il signor Combs, dall'intelligenza sopraffina e l'intuito manageriale semplicemente formidabile ma anche abile rapper e confezionatore di ritmi furbi e di facile presa.
Nei 19 pezzi che compongono Forever Puff dipinge il suo mondo di artista di colore, evidenziando i conflitti tipici della black society nel continente americano, non senza lasciare ampio spazio a numerose professioni di fede: in Best friend, su una base di Sailing di Christopher Cross, Sean professa il suo amore per Gesù Cristo, unico vero amico a guidarlo e seguirlo nel suo difficile cammino verso il successo.
Il pezzo, molto programmato anche dalle radio italiane, è effettivamente molto bello, sia per il testo che per il magistrale campionamento di Sailing, il tutto confezionato dalla bella voce (nel ritornello) di Mario Winans.
Altro hit molto "sentito" ultimamente è I'll do this for you, con Kelly Price, singolo da classifica di facile ascolto, con l'enorme potenzialità di far avvicinare al genere hip-hop anche fasce di pubblico normalmente distanti. Ed è questo un po' il fil rouge che percorre Forever, il desiderio di portare la voce dell'hip-hop alle masse, soprattutto al di fuori del continente americano.
Sono molti i brani di facile ascolto e di coinvolgente ballabilità, nonostante non manchi lo spazio all'hip-hop più duro: Gangsta Shit, Real Niggas (adrenalinico live act con Notorius B.I.G. prima della sua morte evidentemente) e P.E. 2000 per citarne tre tra i più rappresentativi. Qui il sound si fa più duro, idem dicasi per i testi e per i ritmi. Non mancano i richiami (citazioni?) ai Public Enemy ed ai Cypress Hill più cattivi. Difficile dire quanto di questo sia un'altra abile mossa commerciale del furbo Puff, che in questo modo accontenta anche la parte di pubblico più fedele all'hip-hop meno commerciale e più cattivo, comunque sia il tutto rende Forever un grande album del migliore hip-hop che l'America esprime in questo momento, a mio parere decisamente superiore alle ultime mediocri prove dei Wu-Tan Clan o dei Public Enemy.
Certo, andando a scavare nell'underground si può trovare di meglio, qualcosa di più immediato, sanguigno e sincero, ma è difficile trovare un prodotto così abilmente confezionato come questo ultimo lavoro di Puff Daddy.
Mi faccio un po' di violenza ed ammetto a denti stretti che si tratta di un progetto musicale semplicemente impeccabile, da qualunque punto di vista lo si guardi: ben confezionato, dall'eccellente produzione, musicalmente completo (nel senso che intendevo sopra), certamente un disco che non può passare inosservato nel panorama musicale attuale.

Dovrebbe essere dunque evidente che Forever mi è piaciuto parecchio. È un disco intelligente, un po' furbo ma maledettamente intrigante, a volte romantico e commovente, più spesso adrenalinico alla massima potenza.
Completano il quadro una confezione curatissima, con un libretto ricco di belle foto ed informazioni e persino il cartoncino copri-custodia.
Consigliato caldamente a tutti, se avete voglia di ascoltare un po' di hip-hop di facile presa, divertente e vitale. Gli aficionados del genere forse potrebbero storcere un po' il naso, per via dell'eccessiva "commercializzazione" del prodotto...ma tant'è, Forever è un bel disco da qualunque punto di vista lo si voglia considerare.

Forever contiene 19 canzoni:

  • Forever (Intro)
  • What you want
  • I'll do this for you
  • Do you like it...do you want it...
  • Satisfy you
  • Is this the end (Part 2)
  • I hear voices
  • Fake thugs dedication
  • Diddy speaks
  • Angels with dirty faces
  • Gangsta shit
  • P.S. 112
  • Pain
  • Reverse
  • Real niggas
  • Journey through the life
  • Best friend
  • Mad rapper
  • P.E. 2000

© Copyright 2000 Lucio Cadeddu -http://www.music-on-tnt.com