Gli altri articoli di Music on Tnt:

I nuovi articoli di music on tnt
sono nella pagina delle News!!

Cerca in Music-on-tnt.com!
 
   
servizio offerto grazie a: FreeFind

Beyond the Missouri sky

Charlie Haden - Pat Metheny

Anno: 1997
Personnel: Charlie Haden - basso acustico
Pat Metheny - chitarra acustica ed altri strumenti

Charlie Haden - Pat Metheny, Beyond the Missouri sky copertina del cdHo conosciuto Pat Metheny con un disco che non è sicuramente tra i suoi più riusciti, anche se è un bel esempio di musica fusion, "Still life talking". Poi però ho scoperto "Travels", forse il suo lavoro più bello, e mi sono innamorato delle atmosfere così rarefatte e "notturne", che solo lui sa creare. Certo, ci sono chitarristi più talentuosi nel jazz, come Scofield, o Frisell, ma solo Pat Metheny riesce a trasportarti in un'altra realtà, in un altro mondo fatto di melodie e accordi bellissimi. E così, quando poco più di due anni fa uscì "Missouri sky", sapendo anche della presenza di Charlie Haden (uno tra i miei contrabbassisti preferiti), mi precipitai ad acquistare il CD.

Ne rimasi folgorato: tredici brani semplici, lineari, mai banali, romantici ma non sdolcinati, alcuni assolutamente splendidi. Come Our spanish love song, semplicemente sublime. Oppure come il rifacimento del tema d'amore di Cinema Paradiso di Morricone, interpretato con una dolcezza e una sensibilità incredibili.

E' un disco che parla al cuore "Missouri sky"; provate ad ascoltarlo al buio, chiudete gli occhi e fatevi trasportare dalle note che vengono fuori delicate dalle corde della chitarra acustica di Pat, e ascoltate la maestria e la bravura di Haden, che con il suo suono pieno e definito completa a perfezione l'opera dell'amico.

Sono due grandi musicisti Pat Metheny e Charlie Haden, e hanno creato un disco bellissimo, con pochissime (se non nessuna) concessioni a virtuosismi, che spesso e volentieri, diciamocelo, allietano più la nostra ratio che non il nostro animo.
Quindi, se pensate che l'Elektric Band di Chick Corea sia la sublimazione della musica jazz, beh, forse Missouri sky non fa per voi. Ma se vi capita, ascoltatelo, magari cambierete idea, chissà... Per tutti gli altri: DA NON PERDERE!

Da un punto di vista prettamente sonoro il disco non si presta a grosse critiche: la scena è molto naturale, il suono è caldo e pastoso (anche se il contrabbasso di Haden è un poco troppo gonfio) e la chitarra di Pat risulta ben focalizzata ed adeguatamente definita, specialmente sulle armoniche più alte.

A presto

© Copyright 2000 Andrea Gerolimon -http://www.music-on-tnt.com