Logo
- Link -
Torna alla Home Page
Cover del sampler IU World
Artista/Gruppo: IU 
  Titolo album: World (sampler)   
  Etichetta: Management Riccardo Negrelli   
  Web site: www.iuworld.it   
Recensore: Alfonso Pone  

© Alfonso Pone per http://www.music-on-tnt.com

Vai alla pagina precedente che hai visitato.
vai alla pagina successiva che hai visitato.

 
 

Il management di IU mi ha spedito il sampler che sto ascoltando ora con un elegante book fotografico di IU (l'artista di cui trattiamo). Inoltre è da segnalare anche la cura che hanno impiegato nel presentare l'artista usando un lucido. Avere quel foglio in mano mi ha subito fatto tornare in mente gli anni scolastici, durante i quali usavo molto quella carta per i progetti di costruzioni (sono un geometra ndr). Asciugata la lacrimuccia nostalgica per un periodo scolastico in cui mi sono divertito da morire, mi appresto a rendere conto (finalmente) dell'artista in questione.

Preciso una cosa, non abbiamo ricevuto un cd intero bensì un sampler o demo che dir si voglia, quindi mi riservo di giudicare l'artista in modo più esaustivo in presenza di materiale "definitivo". Imbastire un giudizio su IU ascoltando solo 4 brani mi sembra operazione scorretta sia verso l'artista e il suo management che verso voi lettori.

Le canzoni contenute nel cd sono: Open, My love mt, Fm - 69 e Follow me. IU si immerge tra sonorità pop con richiami evidentissimi al mondo R'n'B (sopratutto) in tutte le canzoni da me ascoltate e devo dire che l'operazione sembra ben riuscita. I brani sono molto piacevoli da ascoltare con un picco nella riuscitissima Follow me, che non sfigurerebbe assolutamente tra le proposte di una radio londinese (per chi non avesse capito il nostro canta in inglese) o in un MTV select per esempio.

Le canzoni sono ben arrangiate e IU le interpreta con cipiglio e professionalità. Se devo fare un appunto al sampler segnalo che non mi è piaciuta molto la registrazione dello stesso, a tratti infatti mi è parsa un pò troppo "digitale" e fredda. Non vorrei dire (ma lo faccio :-)) che in fase di missaggio hanno manipolato un pò troppo il suono. Nel complesso però non mi sento di bocciare nè l'operazone nè antomeno l'artista, attenzione però, non li promuovo nemmeno, ripromettendomi di farlo in presenza di un album finito e definitivo.

Concludo con un ringraziamento a Riccardo Negrelli per la pazienza e la cura dimostrata nei nostri confronti e la disponibilità nel mandarci del materiale. Spero di ricevere un album per poter indicare giudicare con la dovuta serietà IU e il suo (per ora) buon lavoro svolto.